ChinaSmartBuy

Novità e Opportunità tecnologiche dalla Cina

Contenuto Sponsorizzato
spazo pubblicitario in vendita
Recensione Haylou T15: gaming mode, ottimo sound ed autonomia infinita

Continuiamo ad esplorare la gamma TWS di Haylou e, dopo i modelli GT1 e GT1 Pro, passiamo a qualcosa di nuovo. Concettualmente diversi nelle forme e nelle intenzioni, gli Haylou T15 sono degli auricolari TWS interessanti per molti aspetti. Nonostante qualche criticità ergonomica rappresentano una proposta molto valida per chi ha grande considerazione dell’autonomia. Andiamo direttamente a scoprire tutte le caratteristiche, i pro ed i contro. Eccovi la nostra recensione degli Haylou T15!

Haylou T15 – Unboxing

L’esperienza di unboxing è sovrapponibile agli altri modelli dell’azienda, la dotazione è essenziale ed il packaging semplice ed efficace. all’interno della confezione troviamo:

  • Auricolari Haylou T15;
  • Case di ricarica da ben 2200 mAh;
  • Cavo di ricarica USB/micro-USB;
  • Un totale di 3 paia di gommini (S/M/L);
  • Manualistica.

Haylou T15 – Design e costruzione

Con il modello T15 si cambia serie e si cambia stile. Abbiamo imparato ad apprezzare le forme della serie GT, ma nonostante il look sia simile, con questo nuovo modello sia il case che gli auricolari cambino in modo evidente. La scelta dei materiali e la finitura satin sono immutate, anche se traspare una attenzione maggiore alla costruzione. La solidità del dispositivo, almeno del case, appare migliorata. La sensazione atavica di “pesante=solido” gioca un certo ruolo, ma è anche vero che il tutto appare più resistente che in passato. L’unica criticità in tal senso è un minimo di gioco del coperchio (che, in ogni caso, ha resistito a diverse cadute).

Case

Il jolly di questo dispositivo è proprio il case di ricarica, si nota che la maggiore attenzione è confluita nella progettazione di questa componente. Le linee sono quelle tondeggianti che ricordavamo, ma la forma ellissoidale viene abbandonata a favore di un box che permette compattezza maggiore. La già citata pesantezza del case non è fastidiosa, un buon compromesso se si considera la batteria da 2200 mAh che ospita. Circa 130g in tasca si sentono, meglio nello zaino in borsa o nella giacca. Aperto lo sportellino magnetico si capisce anche il perché della disomogenea distribuzione del peso: a sormontare gli slot per gli auricolari c’è una una buona porzione di batteria, paragonabile ad una pila stilo.

In definitiva, considerato il compromesso tra peso e capacità, la distribuzione dei volumi e l’ingombro, il case è veramente molto riuscito. Ci sono 3 LED interni per valutarne la carica residua ed una porta USB-A frontale, coperta da uno sportellino, per dare carica extra ai vostri device. Lateralmente c’è la porta micro-USB alla quale è purtroppo ancora affidata la ricarica, circa 3 ore per arrivare al 100%.

Auricolari ed ergonomia

Anche gli auricolari hanno subito un restyling. La leggerezza e la solidità delle capsule è rimasta, la forma invece si discosta dai modelli passati adottando un design “a goccia”. Gli auricolari sono sempre stabili, molto discreti e la superficie touch è ampia e molto ricettiva e, proprio per questo motivo, alcuni potrebbero avere difficoltà a sistemarli senza toccarla (mi è capitato soprattutto all’inizio). Nulla che non si risolva abituandosi ad utilizzarle quotidianamente. Altra differenza con gli altri Haylou e il canale auricolare, decisamente più lungo. Questo fa si che entrino a fondo e si fissino bene, però potrebbero dar fastidio ai meno abituati a soluzioni in-ear.

Tirando le somme, se si adattano facilmente al vostro orecchio avrete degli auricolari più discreti e stabili. Se invece non è amore a prima vista, spingerli e tentare di accomodarli con le mani non sarà il massimo

recensione haylou t15

Haylou T15 – Connettività, gestione e gaming mode

La connettività è affidata al Bluetooth 5.0, con un range effettivo leggermente al di sotto delle potenzialità del protocollo (non tanto in campo libero quanto con degli ostacoli nel mezzo). La connessione è intuitiva ed il più delle volte semplice, restano problemi nello switch tra auricolare singolo e modalità stereo. Nulla di frustrante, dovrete dare agli Haylou T15 il loro tempo e, qualche volta, ripetere l’operazione.

La gestione tramite i comandi touch non differisce da quello a cui ci ha abituato Haylou, non peggiora e non migliora. Tocco singolo per Play/Pausa e doppio tocco SX/DX per traccia precedente/successiva. Nessuna possibilità di regolare il volume tramite gestures ma, con un triplo tap attiverete la gaming mode.

La gaming mode è davvero eccellente, riuscendo ad abbassare la latenza sia durante le sessioni di gioco (da 350/380 ms a 80/150 ms) sia durante la visione di video su YouTube/Netflix (da 180/200 ms a 20/50 ms).

Haylou T15 – Audio e chiamate

Il marchio di fabbrica c’è, e si sente. Gli Haylou T15 continuano degnamente la tradizione del brand con un’ottima qualità audio. Hanno un’equalizzazione abbastanza “neutra” come gli altri modelli, però stavolta ho trovato le basse più “punchy” e un dettaglio generale migliorato, rendendoli praticamente perfetti su tutti i generi musicali.

In chiamata, anche se soffrono degli ambienti particolarmente rumorosi, ho trovato la qualità generale superiore alla media, soprattutto per la qualità della voce riprodotta, per niente metallica e molto chiara.

recensione haylou t15

Haylou T15 – Autonomia

Chiaro che l’autonomia sia il punto forte degli Haylou GT15. Con 43 mAh per capsula garantiscono le solite 2.5/3 ore di riproduzione continuativa, ma possono ricaricarsi fino a 15 volte grazie al case. Facendo un piccolo calcolo  si arriva ai dati forniti dall’azienda, di circa 60 ore di riproduzione. Ovvio che dipenda dai volumi utilizzati e dal numero di ascolti non continuativi. Quello che è sicuro è che passerà un bel po’ tra una ricarica e l’altra.

Per quanto riguarda il mio test, posso dirvi che le sto usando da 12 giorni per almeno 2 ore al giorno (anche adesso, nel momento in cui scrivo) e ancora non ho dovuto ricaricarle.

Va citata anche la possibilità di utilizzare il case come powerbank. Se per gli auricolari 2200 mAh sono veramente tanti, diventano però lo stretto necessario per arrivare a fine giornata col vostro smartphone.

Haylou T15 – Prezzo e conclusioni

I pregi? Sound, autonomia, gaming mode.

I difetti? Veri e propri difetti non ce ne sono, ma volendo cercare il pelo nell’uovo per alcuni il case potrebbe essere troppo grande e gli auricolari troppo piccoli e scomodi da sistemare.

Gli Haylou T15 sono per tanti aspetti il miglior prodotto Haylou tra quelli che ho provato, e si trovano facilmente al di sotto dei 30 euro, prezzo che li pone tra i migliori della categoria. Finora i miei preferiti erano i Tronsmart Spunky Beat ma adesso, soprattutto grazie alla qualità audio, il primo posto va a loro!

 

 

Per restare aggiornati su eventuali nuove offerte, o per richiederne una, potete seguirci sulla nostra pagina facebookinviarci un messaggio oppure seguire nostri tre canali Telegram: ChinaSmartBuyAmazonSmartBuy e AliSmartBuy!

recensioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.