ChinaSmartBuy

Novità e Opportunità tecnologiche dalla Cina

Contenuto Sponsorizzato
spazo pubblicitario in vendita
Recensione Anker Soundcore Flare+: lo speaker bluetooth (quasi) perfetto!

L’avete visto con me in Live l’11/11, vi ho anticipato la sua recensione con quella dei Soundcore Liberty Neo ed ora è finalmente arrivato il momento di parlarvi di Soundcore Flare+. Lo speaker di Anker è stato una rivelazione: si è prestato a scatti fantastici con il suo sistema LED, ha intrattenuto piccole folle ed è stato compagno di ascolti degli ultimi mesi. Mentre negli spostamenti e su scrivanie improvvisate ha trovato posto Fresh n’ Rebel Bold X, in ufficio e a casa Flare+ è ormai sempre al mio fianco. Soltanto la mattina è la sua controparte Soundcore Wakey a darmi il buongiorno, ma questa è un’altra storia, ora diamo il via alla recensione!

Anker Soundcore Flare+

Lo speaker, come avete potuto notare dai toni dell’introduzione, soddisfa a pieno le aspettative. Si presenta molto bene, ha un impatto sempre positivo su chiunque lo veda e, soprattutto, suona bene!

recensione soundcore flare+

Design e costruzione

Le forme si discostano un po’ dalla maggioranza dei diffusori bluetooth cilindrici. La forma svasata, con la base inferiore dalle dimensioni maggiorate, garantisce una buona stabilità. Da spazio inoltre ad una serie di LED RGB che formano un anello di mutevoli giochi di luce, a metà strada tra il suggestivo ed il kitsch. La superficie laterale è ricoperta di tessuto, ma, priva di pareti, regala un audio quasi a 360°. In cima troviamo invece il pannello di comando con tasti fisici ricoperti da gomma soft-touch:

  • Play/Pausa;
  • Vol+;
  • Vol-;
  • BassUP;
  • Gestione LED.

Proprio in cima l’unica parte dello speaker alla quale si può biasimare qualcosa, tasti più facilmente individuabili ed utilizzabili avrebbero reso l’esperienza ineccepibile, ma questo ci permette di dire che il prossimo diffusore di Anker potrebbe essere perfetto.

Sorvolando sulla presenza e la fattura del laccetto allocato posteriormente, scendiamo alla base e troviamo il tasto d’accensione e quello di accoppiamento assieme ad uno sportellino di gomma che protegge connettore jack da 3.5 mm e porte USB/microUSB. Subito torna alla mente la certificazione IPX7 del dispositivo, che risulta facilmente lavabile e utilizzabile ovunque.

Se volete una stima più concreta degli ingombri considerate le dimensioni di 18.2 x 8.89 cm ed un peso di 0.85 kg.

recensione soundcore flare+

Connettività e gestione

La connettività è legata al protocollo Bluetooth 5.0 e l’accoppiamento non ha mai dato problemi, anche il range è sopra le aspettative, e bisogna fare parecchi metri e varcare più soglie prima che il segnale sganci. Tranquillamente utilizzabile plug&play, Flare+ è gestibile anche tramite l’app “Soundcore”. Una volta scaricata gratuitamente da Play Store, l’interfaccia comoda permette alcuni controlli che è piacevole avere a portata di mano. Ovviamente può essere utilizzata per verificare lo stato della batteria o aggiornare i firmware, ma la cosa più interessante sono i preset di equalizzazione e il controllo dei LED.

Considerando che con applicazioni non proprietarie è comunque possibile variare l’equalizzazione in maniera molto più controllata ed efficace, fa storcere un po’ il naso che ci siano soli 5 preset non customizzabili. Tuttavia son fatti bene e sfruttano al meglio le potenzialità del diffusore. L’opzione BassUP da un bel boost alle basse frequenze e Flare+ regge alla grande anche sotto sforzo.

Il controllo dei LED è, ahimè, qualcosa che non pensi possa piacerti fin quando non ti ritrovi in una stanza scarsamente illuminata a creare l’atmosfera con giochi di luce e playlist ad hoc. Efficace quindi anche sotto questo aspetto, con cambi di colore fluidi e una eccezionale luminosità.

soundcore app

Audio

L’audio che offre Soundcore Flare+ è baluardo dei punti di forza dello speaker, e i 25W dichiarati sviluppano una pressione sonora inaspettata per un diffusore di questo tipo. L’audio a 360° deriva da una distribuzione radiale di driver, tweeter e radiatori passivi rispetto all’asse longitudinale. Abbiamo in dotazione:

  • 2 driver full range da 2″, che puntano nelle direzioni opposte;
  • 2 radiatori passivi, uno sopra ogni driver;
  • 2 tweeter orientati a 90° ai primi due.

Il risultato è una buona “pseudo-omnidirezionalità” del suono che riesce a riempire abbondantemente ambienti di media grandezza, e non si perde all’aperto. La bassa distorsione armonica, anche a volumi alti rende veramente godibile sfruttare Flare+ per la riproduzione giornaliera di qualsiasi contenuto. Con BassUp attivo e a volume massimo è possibile incorrere in qualche defiance nella parte bassa dello spettro, ma nulla di significativo o preoccupante (e nemmeno di udibile ad un orecchio poco allenato). Se volete un esempio delle sue capacità sappiate che ha dato voce al party del mio compleanno, riprodotto audio all’aperto durante la proiezione di film e suonato tutta la mia musica, senza mai doverla sfruttare al massimo. In definitiva un suono bilanciato e pieno, che passa facilmente a “molto pieno” semplicemente premendo il tastino BassUP!

recensione soundcore flare+

Autonomia

Per far fronte a tutte le situazioni descritte non poteva esserci che un’autonomia sopra le righe. Le misure del dispositivo lasciavano già ben presagire, ma la riprova l’ho avuta quando non c’è stata necessità di ricaricarlo per giorni e giorni. Al netto di circa 4 ore di ricarica, le 20 ore di autonomia stimate da Anker ci sono tutte. Con la dovuta variabilità relativa a volumi e periodi di riproduzione, non c’è da preoccuparsi di restare a corto di energia.

Conclusioni

Anker Soundcore Flare+ resterà nel mio arsenale, e non c’è nulla di più eloquente. Lo speaker di Anker vale quello che costa ed anche qualcosina in più. Da filo da torcere a competitors più rinomati e costosi e spesso si presenta anche molto meglio. Al momento lo trovate, venduto e spedito da Amazon, sugli 80 euro, circa 30 euro in meno rispetto al prezzo di lancio! Se cercate un bel regalo di Natale (da fare o da farVi), tenetelo in considerazione.

Per restare aggiornati su eventuali nuove offerte, o per richiederne una, potete seguirci sulla nostra pagina facebookinviarci un messaggio oppure seguire nostri tre canali Telegram: ChinaSmartBuyAmazonSmartBuy e AliSmartBuy!

 

audio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.