ChinaSmartBuy

Offerte Lampo e Coupon Sconto dalla Cina

Contenuto Sponsorizzato
spazo pubblicitario in vendita
Differenze tra Redmi Note 7, Xiaomi Mi 8 Lite e Xiaomi Mi A2

Xiaomi Mi A2, Mi 8 lite e Redmi Note 7: tre smartphone, tante similitudini (una su tutte il processore) e poche differenze sostanziali. Ultimamente ci chiedete spesso quale sia il migliore e perché, scopriamolo insieme!

Quali sono le migliori offerte su questi modelli? Tenere d’occhio la nostra pagina Facebook e il nostro canale Telegram per rimanere costantemente aggiornati su tutte le offerte ed i migliori coupon in circolazione!

Xiaomi Mi A2

Misure, design e materiali

Parlando di millimetri, i tre smartphone hanno all’incirca le stesse dimensioni ma il Redmi Note 7, complice anche il display leggermente più esteso, risulta essere più ingombrante e anche il più “pesante” con i suoi 186 grammi.

Differenze tra Redmi Note 7, Xiaomi Mi 8 Lite e Xiaomi Mi A2

Le differenze, per quanto riguarda il design, sono evidenti, pur non essendo, in nessuno dei casi, molto originale. Lo Xiaomi Mi A2 ha un design old-style, Mi 8 lite e Redmi Note 7 possiedono un notch, rispettivamente classico e a goccia. Sul retro tutto il trittico è provvisto di dual camera (approfondiremo il discorso a breve), seppur con qualche variazione nel posizionamento, e sensore d’impronte digitali per lo sblocco. Dei tre, l’unico provvisto di jack audio da 3.5mm, è il Redmi Note 7 (che possiede anche un chip smart PA 98937 per il miglioramento delle prestazioni audio).

Display e Risoluzione

Solo qualche “millimetrica” differenza per quanto riguarda questi tre display, accomunati dalla stessa tecnologia IPS, una risoluzione FullHD, una curvatura 2.5D e una protezione Corning Gorilla Glass 5.

  • Xiaomi Mi A2: 5.99″ – 1080×2160 pixel – 403 ppi
  • Xiaomi Mi 8 lite: 6.26″ – 1080×2280 pixel – 403 ppi
  • Redmi Note 7: 6.3″ – 1080×2340 pixel – 409 ppi

Hardware e Software

Stesso cuore pulsante per tutti, il Qualcomm Snapdragon 660, dotato di un processore octa-core da 2.2 GHz e di una GPU Adreno 512; le performance, quindi, non saranno un problema anche in ambito gaming, dove questo SoC ha già dimostrato di sapersi far valere in più occasioni.

Diversi tagli di memoria per tutti i modelli, con 4/6 GB di RAM e con 32/64/128 GB di memoria interna, espandibile nel caso di Xiaomi Mi 8 lite e Redmi Note 7.

Lato software ormai su tutti e tre gli smartphone è presente Android 9 Pie.

Redmi Note 7

Fotocamere

Altra differenza la troviamo nel comparto fotografico: tre dual camera, tre sensori differenti, scopriamoli nel dettaglio!

Xiaomi Mi A2

Il re degli Android One è provvisto di una dual camera a semaforo con un doppio sensore Sony, un IMX376 da 20 mega-pixel e un IMX486 da 12 mega-pixel, entrambi  con f/1.75 e funzionalità AI. La selfie camera è da 20 mega-pixel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Xiaomi Mi 8 Lite

A bordo del Mi 8 lite troviamo un sensore Sony IMX363 da 12 mega-pixel con f/1.9 e un sensore secondario da 5 mega-pixel, con una selfie camera da 24 mega-pixel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Redmi Note 7

Sull’ultima “fatica” di Xiaomi, anzi, sulla prima fatica di Redmi, troviamo un sensore ISOCELL Samsung S5KGM1 da 48 mega-pixel con f/1.8, già provvisto via software di night mode per un notevole miglioramento degli scatti con scarsa illuminazione. La fotocamera frontale, invece, è costituita da un sensore Omnivision OV13855 da 12 mega-pixel con f/2. Unica pecca, non funzionale ma estetica, è data dalla sporgenza, forse un pò eccessiva, della dual camera (anche se con la cover il “problema” si risolve senza affanni).

Una menzione particolare va fatta per il Redmi Note 7 Pro, non ancora lanciato sul mercato, che dovrebbe possedere un sensore Sony IMX586 (lo stesso di Honor View 20).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Connettività e Autonomia

Nessuna sorpresa per quanto riguarda la sezione connettività dei tre dispositivi, tutti e 3 hanno la Banda 20 (Mi 8 Lite e Redmi Note 7 in versione GLOBAL), così come lo slot Dual Sim Dual Standby, WiFi a/c Dual Band, Bluetooth 5.0, GPS, Beidou, GLONASS.

Diverso è il discorso autonomia, troviamo infatti tre unità di capienze diverse. Il vincitore, sotto questo aspetto, è senza ombra di dubbio il Redmi Note 7 con una generosa batteria da 4.000 mAh. Tutto il trittico è provvisto di una porta Type-C per la ricarica.

Xiaomi Mi 8 lite display

Prezzo e Conclusioni

Senza ombra di dubbio se preferite un’esperienza stock di Android non possiamo che consigliarvi lo Xiaomi Mi A2 (è anche il più economico al momento). Tuttavia il design un po’ datato non potrebbe piacere a tutti e quindi la scelta ricadrebbe sugli altri due. Xiaomi Mi 8 lite ha dalla sua la versione Global, già rodata da molti utenti e colleghi nel settore, parliamo infatti di uno smartphone che per circa 180 euro dona prestazioni quasi da top di gamma e non delude in nessun aspetto. Redmi Note 7, sebbene in versione cinese, ha dato delle ottime impressioni sin dai primi utilizzi e siamo convinti che a breve, con l’avvento della versione GLOBAL e, magari, della versione PRO, ci regalerà delle grandi soddisfazioni e potrà scalzare dal trono dei medio gamma il fantastico Mi 8 lite.

Vi lasciamo alle migliori offerte del momento e, per rimanere sempre aggiornati sulle migliori offerte, ci sono la nostra pagina Facebook e il nostro canale Telegram!

Coupon Redmi Note 7

Cuopon Xiaomi Mi 8 Lite

Coupon Xiaomi Mi A2

Guide, Smartphone

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.